Come aggiungere Google Translate a un sito WordPress

Internet è una tecnologia globale e i siti web ricevono traffico da persone che parlano lingue diverse come il ceco, il danese e il filippino. Per questo motivo, è importante tradurre il vostro sito web per tutte le lingue potenziali che servite.

Secondo un recente sondaggio, infatti, il 55% degli utenti 55% degli utenti preferirebbe fare acquisti online nella propria lingua. Questo significa che potrebbe avere un impatto positivo sulla vostra attività. Tradurre il vostro sito web in diverse lingue può aiutarvi ad aumentare il traffico organico e la portata.

Google Translate è uno dei metodi più popolari per tradurre un sito web WordPress. È possibile utilizzare la tecnologia di Google Translate per tradurre automaticamente i contenuti in centinaia di lingue, tra cui spagnolo, svedese, serbo, arabo, giapponese e molte altre.

Widget di Google Translate 

È naturale che stiate pensando al widget di Google Translate, un tempo disponibile gratuitamente. Questo widget consentiva agli utenti di collegare Google Translate al proprio sito web e di permettere ai visitatori di passare dalla lingua desiderata a un'altra attraverso un selettore di lingue. 

L'aspetto negativo di questo servizio era che non si aveva alcun controllo sulla traduzione visualizzata. Il servizio è stato interrotto. Sebbene sia disponibile un servizio premium, per far funzionare il vostro sito web con l'API di Google Translate, dovrete effettuare voi stessi il lavoro di integrazione.

In questo tutorial vi mostreremo come ottenere un sito web multilingue utilizzando Weglotil miglior plugin per siti web multilingue. Weglot utilizza la tecnologia di Google Translate(e di Microsoft e DeepL a seconda della lingua) per garantirvi il miglior contenuto multilingue possibile sul vostro sito WordPress.

Nota: se siete più tipi da "imparare a fare", iscrivetevi alla nostra prova gratuita, dove potrete iniziare subito a tradurre il vostro sito web.

Potete anche dare un'occhiata al nostro video tutorial.

Un rapido ripasso di Google Translate

Per chi non lo sapesse, Google Translate è un servizio di traduzione gratuito del gigante della ricerca.

Google translate

Consente di inserire un testo in una lingua a scelta (con un'opzione di rilevamento automatico) e di ottenere una stringa tradotta nella lingua di destinazione prescelta. Si tratta di una traduzione automatica e, sebbene la conversione dalla lingua corrente a quella nuova possa essere discontinua, è una soluzione facile da usare e anche veloce.

Inoltre, esiste un'estensione dedicata di Google Translate nel negozio web di Chrome. Tuttavia, vale la pena notare che l'estensione di Chrome è l'unico modo "ufficiale" per utilizzare Google Translate come componente aggiuntivo. Per questo motivo, browser come Firefox devono installare estensioni di terze parti.

Naturalmente, avere una soluzione nella barra degli strumenti del browser, anche se di terze parti come nel caso di Firefox, è comodo.

Tradurre con Google Translate

L'estensione di Google Translate offre anche la possibilità di fare clic con il tasto destro del mouse e di inserire la frase che si trova sotto il cursore nell'applicazione web per tradurla nella nuova lingua. Oltre alla traduzione di tutte le pagine, il servizio si integra perfettamente anche in browser diversi da Chrome, come Firefox e Safari.

Utilizzo di un plugin di Google Translate (e i vantaggi di una soluzione multilingue dedicata)

Un plugin di Google Translate per WordPress offre una traduzione automatica dei contenuti del vostro sito web, in modo simile a come il browser Google Chrome utilizza i popup.

In questo modo è possibile selezionare la lingua originale e quella di destinazione. Da qui, i visitatori potranno utilizzare il pulsante Traduci per convertire l'intera pagina dalla lingua predefinita alle diverse lingue disponibili.

Chrome è il browser web più diffuso e il plugin Google Translate duplica le funzionalità presenti in Chrome. Pertanto, la maggior parte degli utenti multilingue avrà già impostato la traduzione in Chrome. Ad esempio, un visitatore che desidera tradurre dall'inglese al portoghese imposterà Chrome in modo da ottenere questo risultato senza doverlo inserire.

Tuttavia, Google Translate non offre alcun controllo sulla traduzione. Inoltre, non è possibile tornare indietro e perfezionare manualmente le traduzioni per molte lingue specifiche.

Un'alternativa migliore è quella di utilizzare un plugin completo per la traduzione multilingue di WordPress, come Weglot. Sebbene Weglot utilizzi la tecnologia di Google Translate per le traduzioni automatiche, sono disponibili altre tecnologie, a seconda della lingua selezionata.

Esistono anche altri vantaggi, che verranno illustrati di seguito.

#1: Traduzione umana

Con i plugin di traduzione multilingue come Weglot, potete aspettarvi che il primo livello di traduzione automatica provenga da alcuni dei migliori fornitori di apprendimento automatico disponibili. Tuttavia, Google Translate è buono per alcune lingue, ma debole per altre. Inoltre, non consente di controllare la traduzione.

Weglot garantisce la migliore traduzione automatica, ma va anche oltre. Ad esempio, è possibile tornare indietro e utilizzare l'editor visivo in linea per modificare le traduzioni da soli.

Tradurre con l'editor visuale

Weglot offre inoltre agli utenti la possibilità di ordinare traduttori professionisti da un pool di partner selezionati. Al contrario, un plugin di Google Translate non vi darà alcun controllo sui contenuti tradotti. Dovete affidarvi alle traduzioni automatiche. Naturalmente, in molti casi non sono accurate. Il risultato è un sito web con traduzioni di scarsa qualità e un aspetto poco professionale.

#2: Rilevamento dei contenuti e localizzazione completa

Un plugin di traduzione multilingue come Weglot rileva tutti i contenuti del vostro sito WordPress senza che voi dobbiate intervenire. Questo include anche le immagini! In questo modo potrete concentrarvi sulla creazione di contenuti senza preoccuparvi dei dettagli tecnici.

Al contrario, un plugin di Google Translate non consente di tradurre le immagini. Una soluzione come Weglot consente di applicare una localizzazione culturale completa al sito web, anziché limitarsi a modificare il testo selezionato.

https://www.youtube.com/watch?v=lVAJmTTakMY

Il plugin traduttore di Weglot è in grado di rilevare anche i contenuti generati da temi e plugin. Ciò significa che non ci si deve preoccupare dei contenuti dinamici non tradotti. Questo è utile per le aziende, come i proprietari di negozi online, che hanno bisogno di una traduzione completa dei contenuti delle pagine di checkout. L'alternativa è personalizzare le immagini visualizzate sulla homepage e aggiornare il CSS per riflettere le abitudini locali.

#3: Ottimizzato per il SEO

Questo è un grande vantaggio dello strumento di traduzione Weglot. Per sfruttare i vantaggi della traduzione dei contenuti del vostro sito in più lingue, dovete assicurarvi di effettuare l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) sui contenuti tradotti.

Questo vi aiuterà ad aumentare la visibilità sul web. D'altro canto, i plugin di Google Translate non indicizzano i contenuti tradotti su Google, il che rappresenta un'enorme limitazione.

Con il plugin di traduzione multilingue di Weglot, le vostre pagine tradotte saranno indicizzate secondo le migliori pratiche di Google per la SEO multilingue. Inoltre, sarete in grado di vedere i risultati in Google Analytics. Questo include il titolo del contenuto, i metadati, i tag hreflang e altro ancora. Weglot segue le migliori pratiche di SEO multilingue, il che rende il processo semplice.

#4: Esperienza localizzata lungo il percorso del cliente

Una delle caratteristiche principali di Weglot è che offre ai visitatori del vostro sito un'esperienza localizzata durante l'intero percorso del cliente. Ciò significa che i clienti vedranno tutti i vostri contenuti, dalla pagina di vendita al messaggio di conferma via e-mail, nella loro lingua madre, che sia punjabi, ungherese, zulu o una lingua più vicina a casa.

D'altra parte, i plugin di Google Translate non tradurranno i contenuti non pubblicati. Ad esempio, le vostre e-mail rimarranno intatte, non avranno l'icona Translate e potrebbero allontanare alcuni visitatori.

Presentazione di Weglot: un plugin di traduzione multilingue per WordPress

Weglot è un plugin di traduzione multilingue per WordPress che consente ai proprietari di siti web di tradurre i contenuti in più lingue di destinazione, senza preoccuparsi dei dettagli tecnici. È un'ottima alternativa a qualsiasi traduttore di Google.

Offre una dashboard facile da usare che rende semplice la gestione di tutte le traduzioni da un unico punto. È inoltre possibile sfruttare funzioni interessanti come un widget per l'editor contestuale e la collaborazione tra team. Ecco come iniziare a utilizzare Weglot:

Passo 1: iscriversi a Weglot

Innanzitutto, registrate un account Weglot. Dovrete collegare il vostro account Weglot al vostro sito web WordPress. Offriamo una prova gratuita di 10 giorni, senza alcun obbligo di acquisto.

Una volta creato un account, iniziate a creare un nuovo progetto Weglot. Per prima cosa è necessario scegliere un nome per il progetto e la tecnologia su cui si basa il sito.

Dopo aver fatto clic sulla schermata successiva, copiare la chiave API:

Chiave API

Utilizzeremo questa chiave API per collegare il servizio di traduzione di Weglot a WordPress, in modo simile a come si farebbe con un widget del traduttore linguistico di Google.

Passo 2: Installare e attivare il plugin Weglot

Per installare il plugin Weglot, accedere al pannello di amministrazione di WordPress e navigare nella schermata Plugin > Aggiungi nuovo per installare il plugin gratuito Weglot sul vostro sito web.

Configurazione di Weglot

Una volta fatto questo, andate nella schermata di Weglot all'interno di WordPress e configurate le seguenti impostazioni:

  • Inserire la chiave API copiata dalla dashboard di Weglot nel campo Chiave API.
  • Selezionare la lingua originale del contenuto del sito dal menu a discesa.
  • Selezionare la lingua o le lingue di destinazione per le quali si desidera offrire le traduzioni.

Da qui, fare clic sul pulsante Salva modifiche per procedere. Successivamente, verificheremo che tutto sia funzionante.

Fase #3: Anteprima del sito web tradotto

Dopo aver configurato il plugin Weglot, date un'occhiata al vostro sito WordPress sul front-end. Noterete che c'è un selettore di lingua nell'angolo in basso a destra dello schermo.

Facendo clic su di esso si scopriranno sia la lingua originale del sito web che tutte le lingue di destinazione disponibili. È simile a qualsiasi traduttore di lingue di Google.

Commutatore di lingua Weglot

Quando i visitatori del vostro sito cliccano su una lingua, il servizio di traduzione di Weglot traduce tutti i contenuti nella lingua selezionata, in modo simile alla traduzione di Google. Tutto viene tradotto automaticamente, compresi i menu, tutto il testo, le barre laterali, i piè di pagina e altro ancora.

La buona notizia è che Weglot funziona con tutti i plugin e i temi di WordPress, compresa la piattaforma di e-commerce numero uno, WooCommerce. Tuttavia, è anche possibile personalizzare l'aspetto del commutatore di lingue accedendo alla dashboard di Weglot dal pannello di amministrazione di WordPress.

Passo #4: Gestire tutte le traduzioni dalla dashboard di Weglot

Con Weglot, il primo passo è la traduzione automatica. L'aspetto interessante di questo servizio è la possibilità di accedere alla propria dashboard Weglot per effettuare traduzioni manuali. Naturalmente, potete anche perfezionare ciò che è già presente o affidare il testo selezionato a traduttori professionisti.

In questo modo si ha un migliore controllo sulle traduzioni del sito. È possibile modificare facilmente il testo tradotto ovunque si desideri. Inoltre, Weglot offre un editor in-context, che consente di vedere il testo originale insieme a quello tradotto.

Gestione del testo tradotto dal cruscotto di Weglot

La differenza si nota quando si confrontano le traduzioni con il sito web di Google Translate. In particolare, con Weglot potete scegliere di modificare i contenuti tradotti del vostro sito in due modi:

  • Elenco delle traduzioni. In questo modo si visualizza il testo originale in una colonna e il testo tradotto corrispondente nella colonna successiva. Ogni volta che si modifica il testo tradotto, la casella di controllo viene automaticamente contrassegnata come traduzione modificata manualmente, per aiutarvi a tenerne traccia.
  • Editor visuale. L'editor visuale di Weglot consente di modificare le traduzioni direttamente da un'anteprima live del vostro sito WordPress. È sufficiente passare il mouse sul testo che si desidera tradurre e fare clic sull'icona della matita verde. Apparirà un pop-up che mostrerà il testo originale e quello tradotto. È possibile modificare la traduzione direttamente da qui.

Traducete il vostro sito web WordPress oggi stesso!

Potete sfruttare le potenti traduzioni di Google Translate utilizzando il miglior plugin SEO multilingue di Weglot. Questo vi darà la migliore traduzione automatica possibile del vostro sito WordPress e l'opportunità di creare localizzazioni perfette del vostro sito.

In questo modo, saprete che tutti i contenuti del vostro sito sono tradotti utilizzando alcuni dei migliori fornitori di apprendimento automatico presenti sul mercato ( tra cui Google Translate!). Inoltre, l'ottimizzazione SEO è già stata curata. Inoltre, avrete la flessibilità di intervenire e perfezionare manualmente le traduzioni laddove necessario o di affidarle a un traduttore professionista.

Sei interessato a provare Weglot gratuitamente?
Con la nostra prova gratuita di 10 giorni puoi tradurre velocemente un sito web attivo e funzionante!
forma sfondo
forma sfondo